Stefania Amisano

 ENG | Stefania Amisano ha compiuto gli studi musicali (pianoforte, organo, musica da camera) e musicologici rispettivamente presso il Conservatorio Statale di Musica di Alessandria (Perrino, Bardelli), Parma (Maurizzi) e la Facoltà di Musicologia dell’Università di Pavia. 
Formatasi musicalmente sotto la guida di Dario De Rosa, Maureen Jones e il Trio di Trieste, con i quali ha approfondito lo studio del repertorio cameristico presso la Scuola di Musica di Fiesole e la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste (Duino), si è perfezionata nell’ambito di prestigiose istituzioni in Austria e Germania, quali la Sommerakademie Universität Mozarteum Salzburg e, per il repertorio contemporaneo, gli Internationale Ferienkurse für Neue Musik in Darmstadt (Chen, Wiget, Hodges) e gli Stockhausen-Kurse für Musik in Kürten. Ha inoltre seguito numerosi stages con György e Marta Kurtág. Premiata in numerosi concorsi nazionali e internazionali, svolge da anni un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, nell’ambito di formazioni cameristiche e come solista. Le sue scelte musicali  sono rivolte prevalentemente alla musica moderna e contemporanea e si orientano alla realizzazione di programmi non convenzionali, aperti a nuove prospettive di ascolto. Una grande parte del suo lavoro più recente è rivolta all’interazione tra ambienti acustici ed elettronica, collaborando con compositori e sound artists nella realizzazione di progetti originali. Ha eseguito in prima assoluta numerosi lavori di autori contemporanei, tra cui Agostino Di Scipio, Bernd Richard Deutsch, Fabio Nieder, Stefano Trevisi, Gerhard E. Winkler.
 Dal 1991 suona stabilmente con il pianista Claudio Cristani, con il quale ha fondato il Duo Novalis; nel 2010 è tra i fondatori del collettivo musicale cantierezero,  ensemble dedito alla sperientazione di nuovi percorsi nella musica del nostro tempo, in sinergia con l’elettronica e le arti digitali.

www.stefaniaamisano.eu